Siamo due studentesse del quinto anno della Canterbury School. Vogliamo condividere la nostra esperienza per incoraggiare quegli studenti che hanno riscontrato difficoltà nel sistema tradizionale a non arrendersi perché esistono altre soluzioni per recuperare anni scolastici.

Un ambiente familiare come quello della Canterbury School conferisce tranquillità allo studente. Infatti, ogni studente può trovare comprensione per le passate esperienze negative e, se necessario, ricevere sostegno psicologico. Il distacco tra professori e alunni svanisce lasciando spazio alla comunicazione aperta e onesta. L’allievo si trova ulteriormente a suo agio grazie alla tendenza degli insegnanti a gratificare i successi e non a punire gli insuccessi.

Le classi a numero ridotto e l’orario contenuto sono forse le due caratteristiche che distinguono questa scuola dalle altre. Alla Canterbury School è possibile avere un rapporto con i professori che predilige la collaborazione e incoraggia la partecipazione attiva durante le lezioni. L’orario personalizzato è vantaggioso per chiunque, ma specialmente per chi necessita di coniugare impegni lavorativi con quelli scolastici.

La Canterbury School ci ha dato la possibilità di affrontare la scuola con meno ansie e di riscoprire il valore e l’importanza dell’istruzione. Abbiamo superato la paura legata alla ripresa degli studi dopo un lungo periodo di pausa e dopo delusioni grazie alla condivisione della stessa esperienza con altri studenti. Questa scuola ci ha aiutato a crescere come persone sia in senso educativo sia in senso umano e sociale. Soprattutto, ci ha dato la possibilità di formare amicizie durature e preziose.

Avvicinandoci alla maturità ci sentiamo pronte a concludere questo percorso scolastico ma allo stesso tempo dispiaciute di lasciarci alle spalle questa scuola. Perciò vorremmo ringraziare tutte le persone che hanno reso il nostro anno di maturità un’esperienza di studio rivoluzionaria: l’intrepida direttrice Nicoletta, il nostro amato coordinatore Fabrizio e tutti i professori che ci hanno sostenute.

Non ci sono dei limiti temporali prestabiliti da dover rispettare per completare i percorsi scolastici: ognuno trova la sua strada, e la Canterbury è stata la nostra.

Elettra Ferrari & Federica Zanetti

Vuoi saperne di più?

SCOPRI IL CENTRO RECUPERO ANNI SCOLASTICI!
2018-09-21T08:17:53+00:00