Oggi ti propongo una piccola guida dedicata al tedesco. Può sembrare una lingua cupa, dai suoni aspri e duri, ma vedrai che con l’approccio giusto potrai innamorarti. Non lasciarti spaventare dalla grammatica, è tutta logica e simile all’inglese. 

Ecco 10 fatti curiosi sul tedesco che dovresti conoscere prima di immergerti nello studio.
  • Dov’è parlato?
    Il tedesco è una delle lingue più parlate nell’Unione europea ed è la lingua ufficiale di Germania, Austria e Liechtenstein. Inoltre, è una delle lingue ufficiali di Svizzera e Lussemburgo. Esistono altre comunità tedesche sparse in Europa, come la provincia di Bolzano (Bozen) nel Nord Italia e la parte orientale del Belgio, così altre comunità nell’Europa dell’Est, America del Nord e Sud America.
  • Che cosa sai in tedesco?
    Potresti aver provato la Schadenfreude, una gioia scaturita dalla sfortuna altrui. Sicuramente sarai andato al Kindergarten da bambino. Magari hai incontrato la parola Zeitgeist, lo “spirito dei tempi” o aver provato un po’ di Angst da adolescente. Come avrai notato, è tutto tedesco. Se conosci l’inglese, ti accorgerai che è ricco di parole di origine tedesca, e allo stesso modo, il tedesco accoglie a braccia aperte l’inglese. C’è addirittura una parola che descrive questo bizzarro fenomeno: Denglish (D per Deustsch, tedesco).
  • È difficile impararlo?
    Il tedesco è considerata una lingua difficile da studiare. Con i suoi suoni lunghi e avvolgenti, quattro casi, tre generi grammaticali e una pronuncia che fa fare un po’ di stretching a ogni muscolo della bocca. D’altra parte, se conosci l’inglese, potrai notare che sono correlati. Noterai diverse somiglianze che ti permetteranno di imparare il tedesco più facilmente. Le parole composte sono divertenti da imparare e la grammatica è piuttosto logica. Fai solo attenzione alle eccezioni. Il tedesco è una lingua molto descrittiva. I nomi spesso combinano l’oggetto con l’attività. Per esempio: 
    der Staubsauger – l’aspirapolvere, è formato dal nome Staub, polvere e dal verbo saugen, aspirare.
  • I suoni e gli scioglilingua  più difficili.
    Le parole tedesche possono essere incredibilmente lunghe. Prendila come una sfida e leggi la parola lentamente e ad alta voce. Quante parole riesci a riconoscere nei seguenti nomi composti? A causa della crisi, il governo tedesco ha emanato il Wachstumsbeschleunigungsgesetz, atto di accelerazione della crescita, e il Abwrackprämie, piano di rottamazione per sostenere l’industria automobilistica tedesca.
    Se non ne hai ancora abbastanza, ecco uno scioglilingua molto noto:
    – Fischers Fritze fischte frische Fische.
  • Conosci qualche barzelletta?
    I tedeschi stanno ancora lavorando al padroneggiare le sottigliezze dell’ironia, tuttavia, come gli altri paesi, anche a loro piace fare battute su persone anziane, bionde e politici. Inoltre hanno una particolare predilezione per le battute sui dipendenti pubblici.-“Warum dürfen Pausen in Ämtern nie länger als 60 Minuten dauern?”
    “Damit man die Beamten nicht jedes Mal neu anlernen muss.”-“Perché i dipendenti pubblici non possono prendersi pause di un’ora?”
    “Perché non c’è abbastanza tempo per formarli di nuovo.”-“Was ist das ideale Geschenk für’s Beamtenbüro?”
    “Ein Bewegungsmelder!”

    -“Qual è il regalo ideale per l’ufficio di un dipendente pubblico?”
    “Un rilevatore di movimento.”
  • Imparare il tedesco facilita l’apprendimento di altre lingue?
    Le lingue più vicine al tedesco sono l’olandese e, che tu ci creda o meno, l’inglese. Il tedesco si colloca tra il ceppo Germanico d’Occidente e il ceppo Indo-europeo, assieme all’inglese, l’olandese, il fiammingo, l’afrikaans e altre lingue. Ci sono alcune somiglianze circa la grammatica, la sintassi e i vocaboli con il norvegese, lo svedese, il danese e l’islandese che, assieme al faroese, fa parte delle lingue nord germaniche. Se ti interessano le lingue del ceppo germanico d’Oriente, puoi provare il gotico o il vandalico, anche se sono estinte da anni.
  • Cosa non dire e non fare.
     Wie geht’s? Come stai? Quando poni questa domanda, aspettati una risposta diretta e onesta, con molte più informazioni personali di quante ti saresti aspettato. I tedeschi, generalmente, non si fanno problemi a parlare apertamente dei loro problemi. Attenzione ai falsi amici! Ci sono parole inglesi che potrebbero trarvi in inganno quando studiate il tedesco. Se ti augurano un Gute Fahrt, significa semplicemente buon viaggio. Bald, non ha nulla a che fare con una persona pelata, significa presto!
  • Citazioni famose per far colpo sui locali.
    Il tedesco è conosciuto per essere la lingua dei Dichter und Denker, scrittori e pensatori. Uno dei più celebri è sicuramente Johann Wolfgang von Goethe (1749-1832). Il suo Faust I (1808) è considerato la sua opera più importante e tesoro nazionale, così come fonte di molte citazioni comunemente utilizzate.
  • Prime pubblicazioni.
    Il libro più antico scritto in tedesco è probabilmente Abrogans, un dizionario manoscritto di traduzioni dal latino all’Antico Tedesco. Ne è rimasta solo una copia nella libreria di St. Gallen in Svizzera. Uno dei più antichi lavori letterari è l’Hildebrandslied, la canzone di Hildebrand. Risale al 9° secolo e racconta di una battaglia tra un figlio e un padre non riconosciuto (Hildebrand).
  • Come essere gentili.
    Il tedesco è una di quelle lingue che ricorre alla forma di cortesia. Si utilizza il Sie con le persone che non si conoscono e il du con i familiari. Nel business, rivolgiti agli uomini con Herr o Mr, e cognome. Per la donne, usa Frau o Ms, e cognome. Una stretta di mano ferma è un gesto tradizionale per salutare in modo formale. In contesti più rilassati un Hallo seguito da baci sulle guance può andare bene. Attenzione che tra uomini si preferisce una pacca sulla spalla.

Continua a leggerci! Se ti sei perso il nostro articolo Francese for Dummies, lo puoi trovare qui.

Ti ho convinto? Cerca il corso di tedesco più adatto a te!

TROVA IL TUO CORSO!
2019-05-02T16:25:51+00:00